5 consigli per un video aziendale che funziona

SCOPRI COME REALIZZARE UN VIDEO AZIENDALE

video corporate frascold

Quante volte ti sarà capitato di sentirti rapito da uno spot pubblicitario e di voler provare magari il prodotto veicolato proprio perché quel video ti ha colpito e ha generato una forte emozione? 

Oggi molte delle comunicazioni aziendali, infatti, scelgono come mezzo proprio i video perché, nella loro estrema rapidità, sono particolarmente diretti ed efficaci. A volte capita addirittura di ricordare il video, e solo dopo il ricordo di quello, potervi associare un brand. Un jingle, un testo, un claim, abbinati a delle immagini che raccontano una storia, riescono ad essere molto più immediati ed efficaci di molte altre forme pubblicitarie. Creare video aziendali che funzionino diventa quindi una priorità

Ma quali sono i consigli che si possono dare per realizzare un video aziendale che funzioni davvero?
Ecco a seguire una breve elenco, per entrare subito nel vivo della materia!

1. Intercetta per bene il tuo target


A chi è destinato il mio video? Questa è la prima domanda che devi farti. Da qui derivano tutti gli altri punti. È fondamentale, infatti, capire quale sia la tua audience, così da poter utilizzare un contenuto appropriato attraverso un messaggio efficace. Conoscere bene il tuo target serve a realizzare un contenuto molto pertinente che possa quindi sortire gli effetti che desideri. Non sempre si parla di una conversione in termini commerciali. Potresti, infatti, voler comunicare la tua mission, e far sapere al tuo pubblico che condividi gli stessi valori e lo fai parlando la stessa lingua.


2. Descrivi una buona storia e un valore di fondo


In questa fase puoi, e devi, essere creativo. Il video è l’ambiente ideale per raccontare una storia. Certamente bisogna parlare di te, della tua attività, dei prodotti e servizi che tratti anche. Ma ricordati che una storia deve poggiare soprattutto sulle emozioni, perché è una modalità assolutamente efficace per farsi ricordare (e anche più a lungo) e associare valori alla tua identità di marca. 

Le emozioni creano azioni catartiche e permettono di sperimentare una variegatezza cromatica emotiva molto complessa, ma essenziale se vuoi che i tuoi contenuti parlino dritti al cuore.

Quando immagini una storia, tieni sempre presente che lo storytelling è una delle strategie più importanti, affinché il pubblico possa rispecchiarsi in ciò che racconti e trovare elementi per dare valore ai tuoi prodotti, ai servizi, al tuo brand.

Immagina le scene di questo video e se il caso armati di matita e carta e disegna quello che ti piacerebbe ciascuna scena rappresentasse. I video sono sì brevi, ma devono essere significanti. Quindi ogni scena deve avere un suo contenuto e un suo sviluppo fatto anche di tutta una serie di informazioni tra cui suoni, musiche, parole, colori, luci e inquadrature!

È importante anche “la natura” che vuoi dare al tuo video e il suo scopo: commerciale, istituzionale, promozionale, creare awareness del marchio, eccetera, eccetera.

La tipologia della natura di un video sarà anche fondamentale per capire “come fare”, cioè se devi coinvolgere dipendenti del team, ad esempio per un video istituzionale, raccontare la tua presenza ad un evento, oppure se descrivere le caratteristiche che rendono unici i tuoi prodotti e servizi.


3. La location può influenzare l’immagine che dai di te


Il “dove” saranno girate le scene è di fondamentale importanza. Un luogo è infatti in grado di essere già di per sé “narrativo” e raccontare i valori che ti rappresentano e contraddistinguono. Gli ambienti interni, così come quelli esterni, devono allinearsi alla tua immagine e ai valori che intendi narrare.
Tutti gli elementi che “porti in scena” e i set in cui gli stessi si trovano e agiscono o interagiscono parlano di te, dei tuoi valori, dei prodotti e dei servizi che tratti. 


4. Livello di produzione del video e attrezzatura


Probabilmente conosci benissimo il tuo target e sai come parlare loro a livello di contenuti, ma se poi sbagli la modalità, con estrema certezza fallirai l’obiettivo.
Se, infatti, non utilizzi tecniche di produzione, attrezzature professionali e competenze altamente professionali, ti ritroverai a girare praticamente “un video amatoriale” che non solo sarà destinato a passare nel dimenticatoio presto (il video), ma a lungo rimarrà il ricordo di questa sensazione estesa sul tuo brand e sulla tua azienda tutta.

Livello di produzione e attrezzature che appartengono ad una casa di produzione video altamente strutturata e creativa faranno la differenza e la noterà anche il tuo pubblico!

Nessuno smartphone, seppur evoluto e di ultima generazione, potrà darti il risultato di una casa di produzione per video aziendali. Affidarsi a dei professionisti è sicuramente la strategia migliore per darti un buon prodotto comunicativo, risultati efficaci ed eliminare rischi inutili di insuccesso.


5. Distribuire e pubblicare un video affinché abbia successo


Produrre un video non significa certamente avere finito! Adesso infatti inizia la fase di distribuzione e pubblicazione sui vari canali: dal sito web aziendale, fino alle pagine social, su YouTube e infine anche in TV.

Ricordi la famosa domanda iniziale relativa a chi fosse il tuo target? Bene, in questo caso qui devi chiederti esattamente dove si trovi il tuo target

Se infatti distribuirai il tuo contenuto video in canali in cui il tuo target non c’è, sarai praticamente invisibile! E tutti i tuoi sforzi saranno vani.

La buona distribuzione e l’efficace pubblicazione dei video va anche oltre alla semplice scelta di un canale.
Dovrai infatti rispettare tutte le metriche e i parametri di ogni canale, non solo prevedere che un video ci sia! 

Ciò significa curare tutti gli aspetti della pubblicazione stessa e fare in modo che si crei relazione con il tuo pubblico.

Proprio per questo un “consiglio zero” che vogliamo darti, probabilmente e davvero quello più strategico, è di non creare, produrre e pubblicare i tuoi video da solo e in autonomia, ma di rivolgerti sempre a case di produzione video aziendali che hanno tutti gli elementi per poter rendere i tuoi contenuti realmente unici, creativi, emozionali e, in una sola parola, efficaci a farti apprezzare ora e per sempre.

Altri articoli dal Blog di Kortocircuito

L’importanza di una voce: il doppiaggio negli spot pubblicitari
L’importanza di una voce: il doppiaggio negli spot pubblicitari
Post produzione video cos’è e come farla
Post produzione video cos’è e come farla
Quanto costa uno spot pubblicitario in TV
Quanto costa uno spot pubblicitario in TV