Organizzare un video corporate: dallo Zmot all’attrezzatura 

SCOPRI PERCHÈ È IMPORTANTE REALIZZARE VIDEO CORPORATE


Se pensi che una società di consulenza non possa farti sciogliere il cuore o che un’azienda automobilistica sia popolata solo da freddi macchinari, ti faremo ricredere.
Dalla storia della famiglia al dettaglio della realizzazione tecnica del prodotto, ci sono mille e una storia da raccontare, come? Grazie al video corporate.
Il video corporate, o video aziendale, è utilizzato per creare interesse attorno al nome dell’azienda, per far in modo che sia la voce fuori dal coro rispetto ai competitor dello stesso settore.

1. IL MOMENTO DELLA VERITA’
2. SCEGLI BENE, SCEGLI IL VIDEO GIUSTO
3. VIDEO CORPORATE TRADIZIONALE
4. VIDEO CORPORATE CREATIVO
4.1 CREATIVITÀ AD HOC
4.2 TITOLI IN MOTION GRAPHIC
4.3 ASCOLTA LA TUA AZIENDA


1. Il momento della verità


Prima ancora di realizzare il tuo video corporate, ricorda che chi lo guarderà, in una frazione di secondo, avrà capito se sceglierà te oppure no.
Questo è chiamato Momento Zero della Verità, lo ZMOT, è appena iniziato il processo che porterà il tuo pubblico a contattarti, e in seguito, all’acquisto dei tuoi prodotti e servizi. Ciò che ti serve sono idee chiare e un’identità ben definita per l’azienda. Ecco perché è davvero importante scegliere il tipo di video giusto.


2. Scegli bene, scegli il video giusto


Il video corporate offre un ventaglio di possibilità interessanti, soprattutto perché l’azienda può scegliere in che modo mostrarsi. Bada bene che spesso c’è molta confusione e si tende a confondere la tipologie di video:

Il video corporate: 

è un video aziendale, con spiegazione e approfondimento dell’azienda, della sua storia e dei suoi prodotti, un video per la creazione di brand awareness dell’azienda.

Il video commercial:  
è un video che punta alla vendita di un prodotto/servizio specifico. Adesso che la distinzione è chiara, parliamo del tipo di video corporate a cui guardare per realizzare il video più giusto per le tue esigenze.
Ricorda che qualsiasi sia la tua scelta, il mood del video deve sempre seguire delle linee guida precise:
scritte, testi, infografiche, descrizioni, colori e mindset devono essere coerenti con le linee guida del brand e il tono di voce dell’azienda. Prima di iniziare a lavorare, devi avere bene in mente i canali di diffusione del video, le attrezzature da scegliere, le ottiche e le luci da usare e la troupe che lavorerà a questo progetto.

Noi di Kortocircuito, ad esempio, abbiamo creato contenuti video diversi tra loro con l’ausilio di attrezzature diverse, ecco un paio di esempi di video corporate tradizionali e video corporate creativi.


3. Video corporate tradizionale


Per un noto marchio di accessori automobilistici, abbiamo realizzato un video tradizionale per raccontare la loro storia.

Prima di tutto, abbiamo collaborato con il cliente per sapere quali parti del processo produttivo riprendere, per conoscere le tempistiche e il funzionamento delle attrezzature, quanti prodotti e in che spazi poter fare le riprese. Abbiamo conosciuto i fondatori e i dipendenti, li abbiamo seguiti per diversi giorni durante la giornata lavorativa. La finalità di questo tipo di video aziendale è portare in alto il nome dell’azienda, promuovere i servizi, mostrare gli obiettivi che si propone l’azienda.


Oltre a vedere che lavoro svolgono i dipendenti, possiamo anche  sentire i fondatori/titolari dell’azienda che possono raccontare in prima persona la storia dell’azienda.
La voce di una persona che svela aneddoti o racconta le fasi meno note di produzione, è sempre un elemento funzionale alla buona resa del video. Valutare dunque anche delle video interviste potrebbe essere interessante per la resa del film, sia per rendere il video emozionale, sia per dare un senso di trasparenza con le testimonianze, in prima persona, anche di chi ci lavora.
Per questo progetto abbiamo usato una camera RED-MINI, sia per le interviste che per le riprese all’interno dell’azienda.


3.1 Tutorial e teaser

Per questo cliente abbiamo realizzato anche dei video tutorial  per raccontare le principali caratteristiche dei prodotti e spiegare il loro utilizzo . Sia per il video corporate che per i video tutorial abbiamo mantenuto lo stesso stile creativo per dare uniformità ai contenuti del brand.  Per i video tutorial abbiamo girato con una camera  Blackmagic, curato e montato in armonia con i colori e la brand image dell’azienda. In questo caso grazie all’uso del color grading, i colori sono vividi, acidi e trasmettono autorevolezza, potenza e tradizione, richiamando immediatamente ad un settore industriale.
I protagonisti sono i prodotti e la loro applicazione, per informare sul loro uso chi li acquista. 


4. Video corporate creativo


Se hai intenzione di realizzare un video corporate diverso dal solito, adotta uno stile più creativo.

Se il video corporate tradizionale ha come focus principale, la storia, le riprese all’interno dell’azienda, la produzione, logistica ed è, spesso, accompagnato da più di un’intervista, il video creativo si distingue per alcuni interessanti elementi, guarda qualche esempio:


4.1 Creatività ad hoc

Per un’azienda leader mondiale nello sviluppo di sistemi di cross-media publishing e content management, abbiamo pensato ad un video corporate creativo. L’elemento fondamentale è una creatività pensata ad hoc, ascoltando le necessità del cliente, tutto il lavoro viene supportato da figure importanti del team creativo, come il copywriter inserendo elementi narrativi più emozionali e fantasiosi, con lo scopo di incuriosire.

Questa tipologia di video, può prevedere una voce fuori campo che, frame dopo frame, ci racconta le peculiarità dell’azienda e i servizi offerti. La creatività rende il video meno didascalico e più coinvolgente, l’uso di un montaggio con effetti animati, incuriosisce lo spettatore, l’utilizzo di camere come ALEXA e obiettivi CINE rendono il video qualitativamente alto.


4.2 Titoli in motion graphic

Per un’azienda familiare che si occupa della produzione di accessori di alta precisione per macchine utensili da quasi 70 anni, abbiamo scelto un mood tradizionale con elementi creativi per realizzare il video corporate.
Per arricchire il video, sono presenti testi e titoli in motion graphic molto grandi e impattanti, sempre con immagini coordinate con le linee guida del brand, che aiutano ad enfatizzare una parte del racconto.
Grazie a tecniche di grafica animata è possibile realizzare, con creatività e professionalità, infografiche e fornire dati creativi per ogni tipo di azienda.


4.3 Ascolta la tua azienda

Un altro esempio che può aiutarti a capire in quanti modi puoi declinare il video corporate è questo video realizzato per un’azienda che si occupa di produzione industriale. L’idea è quella di mostrare il luogo di produzione e giocare con i suoni prodotti dai macchinari. La storia che scegliamo di raccontare segue tutto il processo produttivo, dall’inizio alla fine, non usiamo una voce narrante o delle grafiche descrittive, lasciamo che le immagini parlino da sole e che il suono sia il protagonista.Per la realizzazione di questo film abbiamo usato delle camere RED-MINI e creato una color correction che seguisse la brand identity dell’azienda.

Altri articoli dal Blog di Kortocircuito

Organizzare un video corporate: dallo Zmot all’attrezzatura
Organizzare un video corporate: dallo Zmot all’attrezzatura
Realizzare un video food&beverage: La ricetta perfetta in 4 passaggi
Realizzare un video food&beverage: La ricetta perfetta in 4 passaggi
Emozioni: quella comunicazione che arriva dritta al cuore
Emozioni: quella comunicazione che arriva dritta al cuore